StudioDentistico.it
BANNER_app_smartbanner_free_lbl BANNER_app_smartbanner_iphone_free_lbl
BANNER_app_smartbanner_install_lbl BANNER_app_smartbanner_install_lbl

Rimozione capsula dentaria

Inviata da Ale. 18 giu 2015 7 Risposte

Gent.mi Signori,
io dovrei levare, perchè sbagliata, una capsula metallo ceramica posta su dente devitalizzato poi e ricostruito. Sapevo che le capsule si potevan levare con il martelletto ma tutti i medici mi hanno detto che meglio tagliarla spiegandomi le loro ragioni. Ma io spesso leggo di due metodi o strumenti, non so: wam key e metalift. Tuttavia son cose di cui si legge e basta perchè nessun medico le propone o le tratta. C'è un motivo perchè sian poco considerati come strumenti? Il rischio per caso resterebbe lo stesso di quando si usa il martelletto? Oppure posso tranquillamente cercare chi li abbia e rivolgermi a costui?
Ringrazio vivamente, buona giornata.

7 Risposte

  • Miglior risposta

    Buongiorno,confermo quanto detto in precedenza da un collega.Rimuovere una nuova o vecchia capsula in cui sia presente del metallo è una pratica assai diffusa e,personalmente ,ritengo che un metodo valido sia quello di tagliare in due la capsula e ,cosi facendo,non si va a compromettere il moncone sottostante,sempre ammesso che sia ancora utilizzabile.Questa è la tecnica che uso tutti i giorni..Cordialità.

    Pubblicato il 23 Giugno 2015

    Logo Poliambulatorio Dott. Evaristo Rutanni

    6 Risposte

    5 Valutazioni positive

Che cosa vuoi sapere?

I dentisti Dentisti rispondono alle tue domande
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri sia la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti

    Temi più popolari

    Leggi tutto
    • 1150 Dentisti a tua disposizione
    • 250 Domande inviate
    • 1050 Risposte inviate
    • Se la corona è stata fatta bene ed ha quindi ritenzione di forma ed è stata cementata definitivamente, come deve essere, si deve tagliare con opportune frese fatte a questo scopo. Se forzasse col martelletto o con un estrai-corona ed anche con strumenti appositi come il "metal-lift" o il "wam-key", si correrebbe l'altissimo rischio di fratturarla o addirittura, a seconda del dente e della situazione clinica, di estrarre il dente, perdendolo! In pratica strumenti come il "metal-lift" o il "wam-key", rimuovono le corone protesiche solo se il moncone sottostante non è stato preparato bene a suo tempo, ossia se ha per esempio pareti non parallele ma a cono o è troppo basso o con spalle spioventi e non a 90° e senza Chamfer di raccordo tra spalla e radice! Alcuni di questi strumenti poi, come il Metalift Crown & Bridge Removal System, comportano la foratura parziale della parte occlusale della corona per inserire lo strumento stesso con pericolo di microfratture della porcellana e di sollecitazioni troppo nocive sul moncone. Insomma la corona o il ponte si rimuovono con questi strumenti o altre metodiche ancora, addirittura anche solo col martelletto solo se i monconi sottostanti sono stati preparati non a regola d'arte! Così come le Corone si "scementano" da sole se il moncone non è adeguato o si sono formate malacie o altre patologie che non permetterebbero tra l'altro di usare, dopo la nterapia le vecchie corone per ovvi motivi di persa precisione per mutamento del moncone stes

      Leggi tutto

      Pubblicato il 13 Maggio 2016

      Logo Studio Medico Specialistico Petti di Odontoiatria e Parodontologia

      278 Risposte

      44 Valutazioni positive

    • Se la corona è stata fatta bene ed ha quindi ritenzione di forma ed è stata cementata definitivamente, come deve essere, si deve tagliare con opportune frese fatte a questo scopo. Se forzasse col martelletto o con un estrai-corona ed anche con strumenti appositi come il "metal-lift" o il "wam-key", si correrebbe l'altissimo rischio di fratturarla o addirittura, a seconda del dente e della situazione clinica, di estrarre il dente, perdendolo! In pratica strumenti come il "metal-lift" o il "wam-key", rimuovono le corone protesiche solo se il moncone sottostante non è stato preparato bene a suo tempo, ossia se ha per esempio pareti non parallele ma a cono o è troppo basso o con spalle spioventi e non a 90° e senza Chamfer di raccordo tra spalla e radice! Alcuni di questi strumenti poi, come il Metalift Crown & Bridge Removal System, comportano la foratura parziale della parte occlusale della corona per inserire lo strumento stesso con pericolo di microfratture della porcellana e di sollecitazioni troppo nocive sul moncone. Insomma la corona o il ponte si rimuovono con questi strumenti o altre metodiche ancora, addirittura anche solo col martelletto solo se i monconi sottostanti sono stati preparati non a regola d'arte! Così come le Corone si "scementano" da sole se il moncone non è adeguato o si sono formate malacie o altre patologie che non permetterebbero tra l'altro di usare, dopo la nterapia le vecchie corone per ovvi motivi di persa precisione per mutamento del moncone stes

      Leggi tutto

      Pubblicato il 13 Maggio 2016

      Logo Studio Medico Specialistico Petti di Odontoiatria e Parodontologia

      278 Risposte

      44 Valutazioni positive

    • Se la corona è stata fatta bene ed ha quindi ritenzione di forma ed è stata cementata definitivamente, come deve essere, si deve tagliare con opportune frese fatte a questo scopo. Se forzasse col martelletto o con un estrai-corona ed anche con strumenti appositi come il "metal-lift" o il "wam-key", si correrebbe l'altissimo rischio di fratturarla o addirittura, a seconda del dente e della situazione clinica, di estrarre il dente, perdendolo! In pratica strumenti come il "metal-lift" o il "wam-key", rimuovono le corone protesiche solo se il moncone sottostante non è stato preparato bene a suo tempo, ossia se ha per esempio pareti non parallele ma a cono o è troppo basso o con spalle spioventi e non a 90° e senza Chamfer di raccordo tra spalla e radice! Alcuni di questi strumenti poi, come il Metalift Crown & Bridge Removal System, comportano la foratura parziale della parte occlusale della corona per inserire lo strumento stesso con pericolo di microfratture della porcellana e di sollecitazioni troppo nocive sul moncone. Insomma la corona o il ponte si rimuovono con questi strumenti o altre metodiche ancora, addirittura anche solo col martelletto solo se i monconi sottostanti sono stati preparati non a regola d'arte! Così come le Corone si "scementano" da sole se il moncone non è adeguato o si sono formate malacie o altre patologie che non permetterebbero tra l'altro di usare, dopo la nterapia le vecchie corone per ovvi motivi di persa precisione per mutamento del moncone ste

      Leggi tutto

      Pubblicato il 30 Ottobre 2015

      Gustavo Petti
    • Ringrazio tutti i medici accorsi. Non conoscendo gli strumenti indicati mi ero posto la curiosità. Mi è stato chiesto quanto sia vecchia la capsula: meno di 1 anno! Un anno con molti problemi cui per mesi nessuno ha voluto metter mano con rimedi perché non di sua fattura! Ora fortunatamente mi è stato proposto di levarla ma tagliandola. Per cui volevo maggiori delucidazioni considerata la fiducia ormai divenuta vacillante sulle "persone" trovate. Grazie a tutti per la cortesia e l'attenzione (che si spera siano sempre più diffuse) verso la domanda, seppur riguardante una questione piccola che però col tempo...
      Buon lavoro a tutti e ancora grazie.

      Pubblicato il 23 Giugno 2015

      Ale
    • le Sue informazioni sono corrette, gli strumenti da Lei indicati sono quelli più adatti a rimuovere una corona danneggiandola il meno possibile, al fine di riutilizzarla. io normalmente uso il Metalift. si tratta però di metodiche che richiedono un certo tempo operativo, una buona preparazione del professionista e strumenti non comuni. vale la pena di usarle quando si presenti un problema sotto una corona posizionata di recente o comunque ancora valida. se la corona in questione è comunque da rifare non è il caso di investire tempo e denaro usando queste metodiche. Lei perché deve rimuovere la Sua? da quanto è stata inserita?
      cordiali saluti.
      Dr. Attilio Venerucci, Finale Ligure

      Pubblicato il 20 Giugno 2015

      Logo Studio Odontoiatrico Dr. Attilio Venerucci

      71 Risposte

      16 Valutazioni positive

    • Buongiorno solitamente io rimuovo le corone con il martelletto, se non si riesce vado a rimuoverle tagliandole e penso che questa metodica sia corretta per il suo problema in quanto deve comunque sostiutuirla e poi tagliandola è meglio cosi non si rischia di rompere la ricostruzione che le hanno fatto precedentemente, buona giornata

      Pubblicato il 19 Giugno 2015

      Logo Dott. Fabio Vaja

      141 Risposte

      22 Valutazioni positive